Prendersi cura dei propri occhi è di fondamentale importanza: è il senso più sviluppato e che ci permette di muoverci e conoscere il mondo che ci circonda! Come possiamo mantenere gli occhi sani?

Protezione UV: perchè non esporsi troppo al sole.

Anche la cornea può scottarsi, provocando la cosiddetta “cecità da neve” o “bruciatura da flash”. In questo caso, le terminazioni nervose della cornea rimangono esposte. I sintomi includono forte dolore, estrema sensibilità alla luce e occhi rossi, con bruciore e lacrimazione eccessiva. In alcuni casi questa condizione può comportare anomalie visive.

Nel lungo termine, l’esposizione ai raggi UV può provocare l’ispessimento della congiuntiva e delle cataratte, ed è inoltre correlata a un maggior rischio di degenerazione maculare. Per questo è importante indossare occhiali da sole che filtrino ottimamente i raggi UV.

Gli occhiali da sole dovrebbero garantire una protezione minima dai raggi UVA/UVB pari a UV 400 per bloccare tutti i raggi ultravioletti dannosi. Suggerimento: le lenti più grandi offrono una protezione migliore di quelle più piccole. Con queste ultime, infatti, la luce penetra dall’alto e dai lati. Gli occhiali da sole sono d’obbligo quando si è alla guida di un’auto cabrio, sui rollerblade o in bicicletta.

Stress da computer o da monitor?

È stato dimostrato chiaramente dagli studi: lavorando intensamente al PC e fissando lo schermo, gli occhi si asciugano molto perché si sbattono di meno le palpebre. Per questo è importante dare frequentemente agli occhi una “tregua” dallo schermo quando si lavora al computer. Allontanate lo sguardo dallo schermo e guardate lontano, chiudete e aprite gli occhi e sforzatevi di sbattere le palpebre. Lo yoga per gli occhi, v. i nostri suggerimenti per l’allenamento visivo, può essere molto rilassante. Tutti questi consigli aiutano a distribuire in modo ideale lo strato protettivo grasso degli occhi.

Igiene, cosmesi e creme per gli occhi

Che gli occhi siano una parte del nostro corpo, è scontato. Ma questo significa anche che è importante sempre cercare di lavarsi le mani prima di toccarli o sfregarli.

Chi ama truccarsi gli occhi deve utilizzare soltanto prodotti testati contro le allergie e privi di conservanti. I prodotti che irritano gli occhi attaccano lo strato protettivo grasso sulla cornea. Prima di andare a dormire, è importante rimuovere qualsiasi traccia di mascara, eyeliner e ombretto da ciglia e palpebre.

Chi utilizza le creme per gli occhi deve farsi consigliare attentamente prima della scelta, perché i prodotti non devono contenere oli penetranti. Questi oli possono infatti compromettere il film lacrimale e provocare allergie. Evitare di applicare creme per il viso direttamente nella zona del contorno occhi.

Secchezza oculare: cosa fare?

La secchezza oculare può essere provocata da cause diverse, compresi fattori ambientali quali luce del sole molto intensa, gas di scarico irritanti, polline trasportato dal vento, polvere o il lavoro allo schermo di un computer.

La migliore soluzione possibile è costituita dalle cosiddette “lacrime artificiali” di origine chimica. Le lacrime artificiali sono fornite in forma di gocce o gel e sono pensate per agire come sostituto delle lacrime. Vengono stillate nel sacco congiuntivale inferiore oppure frizionate con cautela. Attenzione però: il loro uso per un periodo prolungato o con troppa frequenza può causare una riduzione nella naturale produzione di liquido lacrimale. Per questo motivo è molto importante parlare con un medico oculista delle possibili cause di questa condizione e, se possibile, porvi rimedio.

Lacrimazione eccessiva: cosa fare?

Una delle ragioni più comuni per la lacrimazione eccessiva è la congiuntivite. Si tratta di un’irritazione o infezione della congiuntiva o dell’area bianca dell’occhio. In tali occasioni, un sintomo tipico a fianco della lacrimazione eccessiva è una colorazione rossa molto visibile. In entrambi i casi si consiglia di contattare urgentemente un medico oculista e descrivere i sintomi. Poiché questa malattia è contagiosa, riceverete rapidamente un appuntamento.

Un’altra causa comune della lacrimazione eccessiva è un difetto visivo non adeguatamente corretto, che provoca un affaticamento dell’occhio per vedere correttamente. Lenti di precisione per occhiali costruite sulle specifiche esigenze, come le lenti ZEISS Progressive Individual 2, possono essere di grande aiuto.

Altre possibili cause per la lacrimazione eccessiva sono lesioni alla superficie della cornea provocate da particelle estranee o graffi. A seconda della severità del problema, può essere preso in considerazione un intervento correttivo.

 

Occhiali da vista e da sole: non solo estetica, ma la corretta protezione per un benessere continuo!

Per chi ha una chiara aspettativa dalle proprie lenti, sia che necessiti di un occhiale vista-sole con lenti monofocali o progressive, sia di un semplice occhiale da sole: un’ottima visione, combinata ad una sicura protezione contro i dannosi raggi UV in tutte le situazioni.

ZEISS-occhiali-da-sole

ZEISS Skylet® la possibilità di scegliere la colorazione preferita per essere in linea con gli ultimi dettami in fatto di moda o per ottenere la migliore performance e confort visivo.

Informazioni e Consigli: info@otticamoreno.it

Top