CELESTRON

Astromaster 130EQ-MD (Motor Drive)

garanzia italiana

Astromaster 130EQ-MD (Motor Drive)

Uno strumento compatto adatto alle osservazioni astronomiche, dotato di ottiche di qualità da 130 mm e di montatura equatoriale Celestron CG3 per inseguire più facilmente il moto apparente dei corpi celesti.

Incluso anche MOTORE di AR per inseguimento automatico della volta celeste.

INFORMAZIONI DETTAGLIATE »

 329,00

DISPONIBILE IN NEGOZIO / SPEDITO IN 2-3 GIORNI

Descrizione

Strumento riflettore Newton a tubo corto montato su una montatura equatoriale alla tedesca Celestron CG3 e su un solido treppiede in acciaio.

CARATTERISTICHE
Schema Ottico Riflettore Newton compatto
Diametro 130 mm
Lunghezza Focale 650 mm
Rapporto Focale f/5
Trattamento specchi Alluminatura
Montatura Equatoriale CG-3 motorizzabile in A.R. con motore incluso
Motore A.R. incluso
Treppiede In acciaio, preassemblato regolabile,
vassoio porta-accessori
 Peso totale  12.8 Kg
 
DOTAZIONE
Oculari 20mm (33x) , 10mm (65x) diam. 31,8mm
Cercatore StarPointer a punto rosso
Motor Drive

Incluso nel pacco anche un motore da collegare all’asse di Ascensione Retta per consentire l’inseguimento automatico della volta celeste senza alcun intervento da parte dell’utente sull’asse di A.R.. Sarà infatti sufficiente effettuare un preciso stazionamento polare, montare il motorino orario sull’asse di A.R. e attivare l’inseguimento siderale. In caso di osservazioni dall’emisfero boreale posizionare la levetta sull’indicatore “N”, altrimenti, se da quello australe, su “S”. Per tenere nel campo gli oggetti che si stanno osservando saranno sufficienti saltuari correzioni solo con la manopola di Declinazione. È anche possibile modificare la velocità di inseguimento per consentire il tracking degli oggetti del Sistema Solare.

Il diametro di 130 mm permette inoltre di osservare centinaia di crateri lunari, le fasi di Venere, i chiaroscuri sulle superficie di Marte, i satelliti e le fasce nuvolose di Giove, gli anelli di Saturno. Inoltre permette di separare le componenti di molte stelle doppie e, nelle notti migliori, di osservare molti ammassi stellari e nebulose.